28 posti in 28 metri quadri non è solo uno slogan, ma una “magia” alla quale crederai solo dopo averla vista con i tuoi occhi…


Gli ultimi articoli

  • LA SMORFIA TARANTINA
    Convenzioni, tradizioni, superstizioni La smorfia è napoletana. C’è poco da dire perché così è. Ma anche Taranto ha la sua smorfia, per la maggior parte composta dagli stessi significati tradotti dall’originale ma anche corrispondenze tra numero e significato di estrazione locale, nostra. In ogni caso, anche se non c’è bisogno…
  • CELEBRI INCIPIT DI LIBRI DA NON PERDERE
    Dodici inizi folgoranti di capolavori e altrettanti maestri Di norma, l’incipit ovvero l’inizio di un libro è la cosa più importante e più difficile di tutto l’intero lavoro. Ho scelto 12 incipit celebri di libri altrettanto famosi, ne racconto la genesi senza svelare la trama e presento l’autore senza elencarne…
  • TEATRI E CINEMATOGRAFI DELLA TARANTO DEL ‘900
    Stefano Zizzi Storie di Cinema, Teatri, di Spettacoli e di Attori Scandire il tempo facendo riferimento ai Teatri e ai Cinema significa tracciare una timeline dell’Arte, della Cultura, dello Spettacolo e del costume della città. Scommettere su un futuro, di nuovo incentrato sulla Cultura, comporta la consapevolezza di quello che…
  • SENZA RETORICA
    Autori Vari Dodici artisti raccontano l’esperienza di teatrominimo Ho chiesto ad una manciata di artisti già saliti sul palco di teatrominimo, di raccontare la loro esperienza “senza retorica” e devo ammettere che le loro confessioni mi hanno spiazzato, commuovendomi. Rendo grazie ad ognuno di loro, così come a ciascuno degli…
  • L’inaugurazione di teatrominimo
    (ANSA) – TARANTO, 24 SET – “Ha creato un teatro in un vecchio locale commerciale, sfruttandone ogni centimetro e arrivando alla capienza massima: ventotto spettatori in ventotto metri quadri. Nasce a Taranto “Teatrominimo” che sarà inaugurato il prossimo 3 ottobre. In un unico ambiente, posti a sedere per il pubblico,…
  • Uno spettacolo di città
    #welovetaranto é una dichiarazione d’amore che ognuno di noi dovrebbe appuntarsi fiero sul petto sia quando vive la città, che, sopratutto, quando si allontana da queste terre.Ma è anche “uno spettacolo di città”, che racconta appunto questo spettacolo di città, attraverso un percorso di immagini che ci farà divertire (e…